Grandi navi per grandi tragitti

La globalizzazione che ha trasformato il mondo negli ultimi decenni è stato il motore che ha accelerato lo sviluppo e la crescita di questa modalità di trasporto. Oggi che i grandi siti industriali si trovano collocati soprattutto nell’estremo oriente le vie del mare sono ancora di più uno degli asset strategici dell’economia mondiale.

Lo sviluppo di nuove grandi navi e la crescita del trasporto container hanno rivoluzionato le modalità di trasporto attraverso questo sistema facilitando la possibilità di collegare terre e siti produttivi così lontani.

Le grandi trasformazioni portano sempre più a grandi aggregazioni degli operatori del trasporto merci via mare con attori di dimensioni ciclopiche che concentrano su di se le capacità tecnologiche e influenzano i mercati.

La vocazione “marittima” dell’Italia, a partire dalla sua conformazione geografica, fatto del nostro paese un naturale punto di attracco per questo sistema di trasporto.

Una penisola come la nostra ricca di porti trova in questo settore la sfida fondamentale per il proprio sviluppo sul quale però devono intervenire politiche di razionalizzazione e di efficientamento del sistema portuale, ma anche, e soprattutto, del sistema intermodale.